Portare il vostro cane al mare, consigli e accorgimenti


Osservare alcune regole per fare in modo che la presenza dei nostri amati amici a quattro zampe sia sicura per loro e per gli altri. Ci sono anche degli orari in cui è meglio portare il proprio cane in spiaggia, così da non stancarlo per il caldo eccessivo. Meglio quindi le prime ore del giorno o la tarda serata, lasciandolo sempre libero di fare un bel bagno in mare. Dopo una giornata in spiaggia l’animale avrà bisogno di essere pulito e lavato accuratamente con l’acqua dolce e possibilmente senza lo shampoo, che seccherebbe la cute del cane già messa a dura prova dall’aqua del mare.Un cagnolino giovane avrà voglia di giocare in continuazione e tenderà a stare sempre in movimento sotto il sole cocente, ma va protetto nelle ore più calde per evitare uno spiacevole colpo di calore.


Non lasciarlo mai da solo, anche nel caso in cui si metta a giocare con altri animali, dobbiamo essere sempre presenti, così da controllare cosa succede.

Infine, cosa fare (e cosa non fare) assieme al nostro cane in spiaggia? Assecondiamolo, nelle sue paure e nei suoi giochi. Se ha voglia di entrare in acqua, accompagnamolo a fare il bagno, se ha paura non forziamolo a fare qualcosa che non vuole fare perché rischieremmo soltanto di creare un blocco, proviamo, piuttosto, a giocare assieme vicino al mare così da fargli vincere un po’ la timidezza dell’acqua. Attenzione anche alla natura dell’animale, se è un cane aggressivo evitiamo di farlo giocare assieme ad altri cani senza guinzaglio o di farlo avvicinare alle persone o ai bambini senza controllo. Anche se sembra sbagliato tenerlo al guinzaglio anche in spiaggia, se si è in presenza di altri animali o altre persone .Facciamo anche in modo che il nostro cagnolino non diventi un fastidio per gli altri, magari perché va a curiosare sotto gli ombrelloni altrui o per l’eccessivo abbaiare.


Ricordarsi sempre, prima di portarlo al mare, che anche lui può scottarsi sulla zampe o sulla cute, quindi ci si può far consigliare anche un prodotto specifico antiscottatura direttamente dal proprio medico veterinario. Si tenga bene a mente anche che l’animale avrà bisogno di ripararsi dal sole nelle ore più calde per non affaticarsi troppo.

Ph Marco Nola

https://www.passione-animali.it/